.
Annunci online

 
altraprospettiva 
Pagina di attualità, informazione, approfondimento
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  biblioceca
paoloborrello
bolledaorbi
campidogliopulito
diario_estemporaneo
dirittodiresistenza
discutendoinsieme
eldas
eugualemcalquadrato
ilpresenteelamemoria
ilrompiscatole
kerub
lettereitaliane
liberissimo
makia
occheiorabasta
peppeilmas
riot
rory
valigetta
zibaldone2
agoravox
giornalettismo
ladanzadiaska
lamianotizia
albertolupi
attentialcane
democraticoebasta
kalix
malatemporacurrunt
oranges
rip
sabatotrippa
serenacolonna
sferapubblica
  cerca

altraprospettiva.ilcannocchiale.it

"[...] un angolo dal quale dedicare un pò di attenzione a quello che ci succede intorno. Un piccolo spazio dove appuntare le considerazioni che, mentre si sfoglia un giornale, si legge una scritta su un muro, o semplicemente si cammina per strada, inevitabilmente saltano alla mente [...]"

AM


 

diario | Agosto - Dicembre 2008 | Gennaio 2009 | Febbraio 2009 | Marzo 2009 | Aprile 2009 | Maggio 2009 | Giugno 2009 | Luglio 2009 | Agosto 2009 | Settembre 2009 | Ottobre 2009 | Novembre 2009 | Dicembre 2009 | Gennaio 2010 | Febbraio 2010 | Marzo 2010 | Aprile 2010 | Maggio 2010 | Giugno 2010 | Luglio 2010 |
 
Gennaio 2010
1visite.

30 gennaio 2010

Proposta indecente

Ma il vero protagonista è il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso: il premier ha annunciato che gli offrirà un ruolo da ministro. «Dopo quello che ha fatto all’Aquila, farlo ministro è il minimo che possiamo fare» ha spiegato. Il sottosegretario, interpellato dai giornalisti, si è mostrato stupito: «Ho sentito anche io come tutti, non ne so nulla».
[Berlusconi: "Farò Bertolaso ministro", 29 gennaio 2010, fonte: Corriere.it]

Già, perchè i ministri vanno nominati così: da un giorno all'altro, non in linea con le effettive necessità del Paese ma in base all'umore del Presidente del Consiglio. Possibilmente, dopo che il prescelto abbia anche fatto girare le palle a qualcuno di importante, come il sottosegretario degli Stati Uniti...

AM

Ps. Notare come il Governo dei pochi ministeri - uno dei vanti del Premier all'apertura del suo IV incarico governativo - sia arrivato a contarne 23, di ministri, con il 24° in arrivo. Per non parlare dei vari viceministri e  dei sottosegretari che sono andati via via aggiungendosi all'esile e risparmiosa struttura iniziale. (Fonte: http://www.governo.it/Governo/Ministeri/ministri_gov.html).

17 gennaio 2010

Povia, governo ladro!

Un rap sommesso e incalzante, come quello di "Luca era gay", ma la canzone che quest'anno Sanremo aspetta col batticuore è ben più controversa di quella che Povia ha presentato l'anno scorso sul palcoscenico dell'Ariston. Lì si trattava della storia di un suo amico, omosessuale redento che "adesso sta con lei". Era scontato che piovessero polemiche. Qui già il titolo, "La verità (Eluana)", rimanda a una "scelta" che ha spaccato l'opinione pubblica, il caso Englaro. Abbiamo letto il testo della canzone che l'autore avrebbe voluto mantener segreto fino alla prima serata del Festival, il 16 febbraio.

[Povia, un rap per Eluana e si prepara la polemica, 17 gennaio 2010, fonte: Repubblica.it]

Sinceramente: crediamo che l'opportunismo di Povia abbia stancato almeno quanto il suo trasformismo. Lo scorso anno una canzone vicina alle posizioni della destra e della Chiesa; adesso un brano "di sinistra" e contrario all'etica cattolica. Quanto alle polemiche che investiranno il suo "caso", già le conosciamo, così come erano prevedibili anche un anno fa...
Al di là delle opinioni del cantante, ad ogni modo di Povia non ci piacciono la mancanza di rispetto nei confronti delle situazioni delicate e personali dalle quali i suoi pezzi trovano ispirazione, nè apprezziamo il suo ricorrere alla strumentalizzazione del pubblico, che travolto dalla macchina sanremese finirà inevitabilmente con lo schierarsi all'interno di una contesa della quale conoscerà molto poco.
Crediamo, infine, sia scorretto creare scompiglio all'interno di dibattiti che meriterebbero molto più tatto, anche in vista di un più agevole raggiungimento di una soluzione da parte dei politici e degli altri attori coinvolti; soluzione che andrebbe teoricamente maturata nel clima più opportuno possibile, e che non è di certo quello dei salotti sanremesi.

AM

14 gennaio 2010

Imbarazzante primo posto

Se si calcolasse, oltre al vecchio pil, anche il clima, il cibo, la cultura, l'ambiente e in generale la storia, l'Italia sarebbe ad un imbarazzante primo posto nel mondo, al secondo e terzo posto non ci sarebbe nessuno poi verrebbe qualche altro paese.
[PIL: Tremonti, se calcoliamo cibo e cultura Italia a 1° posto, 14 gennaio 2010, fonte: asca.it]

Una standing ovation per il ministro, anche se ha dimenticato la cosa più importante: la f**aaa!!!

AM


PS. Perdonate la battuta da Bagaglino, ma l'occasione era ghiotta. Troppo ghiotta. Prendetevela con Giulio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pil tremonti italia

permalink | inviato da amblog il 14/1/2010 alle 20:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

10 gennaio 2010

Il Pd è un reality show!

Quando decideranno, nel Pd, di prendere un pò di lezioni di comunicazione e di marketing politico, magari da qualche esponente Publimedia? l'alternativa, del resto, sembra evidente: continuare ad essere umiliati mediaticamente - in questi giorni, ad esempio, sulle candidature per le regionali pugliesi - costringendosi a cercare una soluzione pubblicamente ed affannosamente. Del resto, per mettere a tacere le fastidiose ed incalzanti provocazioni  di Capezzone, basterebbe molto poco: sarebbe ad esempio sufficiente, in vista delle prossime elezioni, denunciare che lo stesso Pdl, dopo aver incassato la rinuncia a Veneto e Piemonte dietro pressione della Lega, deve ancora decidere come comportarsi nelle Marche, in Umbria, in Campania, nella stessa Puglia!
Il Pd è ormai un reality show: senza copione, senza programmi, senza contenuti. E menomale per la Bonino...

AM

1 gennaio 2010

Un Felice VentiDieci

Tanti auguri a voi tutti.

Alberto


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 2010 auguri buon anno altraprospettiva

permalink | inviato da amblog il 1/1/2010 alle 11:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia